NEWS

Aumentare la massa muscolare con le proteine vegetali

I vantaggi legati all’assunzione dei legumi in sostituzione alla carne

Sono sempre più numerose le ricerche che dimostrano gli effetti negativi legati al consumo di alimenti di origine animale. La carne rosse, in particolare, è ricca di acido arachidonico, un acido grasso polinsaturo della categoria degli omega-6 - presente anche nelle uova e nei formaggi - che contribuisce alla produzione di prostaglandine della serie 2 e leucotrieni, che promuovono gli stati infiammatori. Il consumo regolare di carne predispone a uno stato infiammatorio di articolazioni e muscoli continuamente alimentato, aumentando la vasodilatazione, la permeabilità capillare e il dolore in caso di infiammazioni già presenti.

Essendo la carne da sempre citata come importante fonte di proteine, molti sportivi temono che rinunciando a questo alimento possa verificarsi una perdita di massa muscolare.

La verità è che le proteine animali possono essere sostituite da quelle vegetali.
A dimostrarlo, uno studio pubblicato nell’American Journal of Clinical Nutrition, che ha coinvolto circa 3000 persone, suddivise in sei gruppi a seconda della fonte principale di proteine della loro dieta (legumi, carne, pesce ecc.). I risultati hanno confermato che chi segue una dieta con un buon contenuto di proteine ha uno stato muscolare migliore rispetto a chi segue una dieta povera di proteine, ma non sono emerse differenze sulla base della fonte proteica (animale o vegetale).

Esistono alimenti in grado di offrire gli stessi contributi della carne in termini di macronutrienti che non solo evitano di mettere a rischio la salute, ma fanno bene. Primi tra tutti i legumi, come fagioli, fave, piselli, lenticchie, soia, ceci, azuki, cicerchie. Ilegumi infatti, sebbene siano a volte erroneamente considerati un contorno, devono essere introdotti nella dieta come un piatto principale. Oltre a essere un’importante fonte di proteine vegetali, sono ricchi di fibre, minerali e vitamine del gruppo B.

 

Hai dubbi o domande? Leggi le nostre F.A.Q. o contattaci