RICERCA

Quali sono le proprietà benefiche dello zenzero?

Effetti legati alla sua assunzione e per quali sportivi è più indicato

Lo zenzero – noto anche come ginger – è una pianta diffusa in molte zone del mondo, come Africa occidentale, Cina, Sud Est asiatico e Caraibi ed è utilizzato sin dai tempi antichi come antinfiammatorio e antidolorifico. Il suo principio attivo, il gingerolo, è ricavato dal rizoma, ossia dalla parte sotterranea della radice. Tale sostanza interviene riducendo la produzione di leucotrieni, tra i responsabili della catena infiammatoria, così come i salicilati contenuti ostacolano la produzione di prostaglandine. Queste caratteristiche rendono lo zenzero un alimento in grado di ridurre il rischio di subire traumi muscolari e di diminuire i tempi di recupero.

Sono numerosi gli studi che hanno dimostrato gli effetti analgesici ed ergogenici dello zenzero per chi pratica sport, in particolare la review Ginger (Zingiber officinale) as an Analgesic and Ergogenic Aid in Sport (2015).

Inoltre, essendo un potente eupeptico, lo zenzero è particolarmente indicato per chiunque abbia problemi allo stomaco (nausea, acidità, reflusso o difficoltà digestive). Per questo motivo è un vero toccasana per i runner, che spesso presentano disturbi di questo tipo.

 

 

Hai dubbi o domande? Leggi le nostre F.A.Q. o contattaci